Riscaldare la casa con i condizionatori split

Le macchine per condizionamento casalingo, i cosiddetti split, hanno raggiunto livelli di efficienza, comfort e bassa rumorosità impensabili fino a qualche anno fa.

Si tratta ovviamente di affidarsi a primarie case costruttrici e ad installatori esperti.

Tutti gli split in circolazione ormai possono funzionare sia in modalità raffrescamento sia in modalità pompa di calore. E' molto conveniente riscaldare l'abitazione o parte di essa utilizzando gli split in modalità pompa di calore fino a che le temperature esterne si mantengono al di sopra dei 0°. Si dimostra infatti che in questi casi il costo dell'energia elettrica consumata è inferiore all'equivalente in gas.

I condizionatori godono della detrazione fiscale del 50% a patto che siano almeno in classe A sia in raffreddamento che in riscaldamento.

Nel caso di abbinamento con impianto fotovoltaico è possibile usare l'energia elettrica autoprodotta, specialmente nelle mezze stagioni, azzerando completamente in questi periodi il costo di riscaldamento. Ovviamente durante il raffrescamento estivo l'impianto fotovoltaico produce nelle ore di maggior caldo tutta la corrente necessaria e permette un ottimo condizionamento evitando i costi in bolletta.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo